Il tuo Brand è Immortale?

Marketing e Posizionamento

Il 4% delle aziende sopravvive dopo 10 anni dalla nascita. Il 96% delle aziende che nascono non esisterà più tra 10 anni.

Chi sono le aziende che sopravvivono? Quali caratteristiche hanno?

Ciao sono Andrea, fondatore di Big Rocket. Negli ultimi 2 anni io e il mio team abbiamo portato in orbita tantissimi nuovi brand e consolidato il brand positioning di molte aziende già affermate.

Lo abbiamo fatto entrando in maniera continuativa dentro le dinamiche aziendali per aiutarle a crescere e posizionarsi nel mercato in maniera vincente. Ci siamo riusciti sempre portando a casa risultati straordinari, a volte molto al di sopra di ogni aspettativa.

Immortal Brand è nato da un’ossessione

La mia ossessione da imprenditore e uomo di marketing è stata quella di voler capire a tutti i costi come portare Big Rocket a far parte della ristretta elite del 4% delle aziende che sopravvivono per 10 e più anni.

Per farlo ho osservato, analizzato e sono entrato in contatto con le migliori aziende della Romagna. Ho parlato con i migliori imprenditori e manager. Dopo 2 anni di ricerca (la quale non si fermerà mai ed evolverà continuamente) ho realizzato che il mio ruolo di imprenditore e marketer non poteva limitarsi semplicemente a fornire piani strategici e azioni di marketing di breve periodo.

Per fare questo ci sono le agenzie di comunicazioni generaliste.

Il team di Big Rocket avrebbe dovuto essere in prima linea a combattere fianco a fianco con l’imprenditore e il suo team per raggiungere la vittoria. E per quanto mi riguarda la vittoria è solo una: far parte del 4% delle aziende che sopravvive e prospera nel mercato nel lungo periodo.

Il minimo comune denominatore delle aziende di successo è un Brand che possiede l’x-factor

Da 2 anni a questa parte Big Rocket si è specializzata nel brand positioning. La nostra mission campeggia gigante sulla parete principale della nostra sede ed è ormai diventata un mantra che ci ripetiamo all’inifinito: CREARE BRAND IMMORTALI.

Per farlo abbiamo protocollato e creato un sistema con un meccanismo unico che ci permette di costruire e implementare identità di brand devastanti.

Locandina dell’evento Immortal Brand – 11 Luglio 2018

Avrai certamente sentito dire che promuoversi e farsi pubblicità senza avere un brand forte e altamente distintivo significa fare pubblicità al leader di mercato: non stai facendo altro che sollevare il problema e dare soluzioni al target potenziale che poi sceglierà il prodotto-servizio del brand leader – il leader è nella testa delle persone, non solo nelle quote di mercato.

Ma cosa contraddistingue un brand con l’x-factor? Innnanzitutto deve soddisfare queste 3 condizioni necessarie:

  1. sostenibiltà: la tua idea differenziante è credibile per il target e sostenibile per il tuo business – focus sulla tua offerta
  2. significatività: la tua idea differenziante è interessante e rilevante per il target – focus sulla domanda
  3. distintività: la tua idea differenziante è diversa da quella dei competitors – focus sul mercato

Se il tuo business soddisfa queste tre condizioni necessarie puoi essere certo di possedere l’x-factor.

Ovviamente siamo solo all’inizio.

Dall’x-factor al brand immortale

Io e il mio team abbiamo individuato altri 5 parametri che rendono un brand immortale:

  1. focalizzazione
  2. identità visiva
  3. tono di voce
  4. autenticità delle relazioni
  5. reputazione

Arrivati a questo punto di consapevolezza, realizzato che un brand con queste caratteristiche è il minimo comune denominatore delle aziende che sopravvivono e prosperano nel mercato, occorre passare alla fase successiva, quella strategica. In questa fase del processo Big Rocket ha portato una rivoluzione copernicana nel mondo del marketing, rivoluzione che hanno intrapreso tutte le aziende che hanno testato il nostro metodo.

Il marketing inside-out crea brand immortali

Moltissime persone mi chiedono come mai Big Rocket, un’azienda così rivoluzionaria e innovativa, si vende così poco sul web e sui social attraverso campagne a pagamento.

La risposta è semplice: mentre tutte le aziende fanno marketing outside-in, rivolto verso il mercato per portare clienti verso l’azienda, io investo la maggior parte dei miei sforzi di marketing verso i miei collaboratori, invertendo il processo.

I miei migliori copy, quelli più incisivi, i miei messaggi più forti, nessuno li ha mai letti. Sono quelli con cui ho “venduto” la mission e la vision al team di Big Rocket, il brand immortale che crea brand immortali. Enormi investimenti di tempo e creatività per convincere i miei che Big Rocket fosse il miglior brand di sempre. Questo ha creato la squadra di oggi, quella che tutti vorrebbero, quella che tutti meriterebbero.

Una volta che il marketing inside-out ha iniziato ad agire sulle menti, sui cuori, sullo spirito del tuo team, vedrai aumentare la produttività, il senso di appartenenza all’azienda, la fame di risultati, la fierezza di indossare quella maglia. A quel punto puoi iniziare con il marketing classico, quello che si rivolge all’esterno dell’azienda e ti garantisco che sarà tutto più semplice, perché non starai più vendendo un prodotto-servizio, starai vendendo un’idea, uno stato della mente, un brand immortale.

Author

Andrea Conti

Founder e CEO di Big Rocket

Commenti

Best of the week

Il meglio dal nostro blog, scelto ogni settimana da voi lettori.

Il logo del brand 1920 Vintage Bridal Salon e un ventaglio oggetto dell'operazione di influencer marketing.
Brand Design

Influenza con le Storie, non coi Prodotti

Leggi

Latest

Gli articoli più recenti e aggiornati.

5 errori nel lancio del brand nel mercato
Marketing e Posizionamento

Da Zero a Brand Immortale

Leggi
Marketing e Posizionamento

Quanta fiducia hai nel futuro?

Leggi
Big News

Una Perla per Big Rocket

Leggi

Categorie

Esplora il blog per area di interesse.

Pagina Ufficiale @bigrocketrimini

Canale Ufficiale Big Rocket TV