Da Zero a Brand Immortale

Marketing e Posizionamento

Oggi il mercato è in una situazione di totale instabilità.

Grandi colossi crollano, futuri colossi stanno nascendo.

È come se si fossero spostate due placche terrestri e si fosse scatenato uno tsunami che ha investito tutti i settori e tutti i mercati, nessuno escluso.

Praticamente tutte le aziende oggi sono alle prese con la revisione del proprio modello di business in funzione della ricostruzione e ripartenza. In questo scenario post-apocalittico ci sono anche moltissime nuove opportunità di business.

È normale: quando il mercato cambia, in parallelo cambiano i bisogni delle persone, e viceversa.

Prima della pandemia, la piattaforma Zoom era una chicca per una nicchia di professionisti molto digitalizzati. Oggi Zoom, assieme a qualsiasi piattaforma di meeting online, è entrata a far parte della nostra quotidianità.

Come si può creare un business e lanciare un brand con la certezza che funzioni?

Non si può.

“Business” e “certezza” sono due parole che fanno fatica a stare insieme, come l’olio e l’acqua.

La domanda giusta è un’altra:

“Come posso minimizzare i rischi di investimento e massimizzare le probabilità di riuscita della mia idea imprenditoriale?”

Federico Giannini – start upper e fondatore di GH, agenzia specializzata in growth hacking

Io e Federico Giannini – start-upper e fondatore di GH, agenzia specializzata in crescita di business online – abbiamo cercato di rispondere a questa domanda partendo da due approcci diametralmente opposti: brand positioning e growth hacking.

Nonostante la diversità metodologica, siamo arrivati a una convergenza di assunti sugli errori letali da evitare nel lancio di un nuovo business nel mercato.

Guarda la diretta integrale di 60 minuti sul canale YouTube ufficiale di Big Rocket

I 5 errori letali da evitare quando devi lanciare un brand

ERRORE N°1 – Fidarsi della propria intuizione senza considerare il mercato

Uno degli errori più comuni che gli imprenditori commettono è quello di avere una buona intuizione e fidarsi di quell’intuizione come se fosse la verità.

Questo approccio è determinato dai meccanismi di sintesi operati dalla mente, la quale tende a “semplificare le operazioni più complesse”.

Il problema è che, semplificando troppo, spesso si compiono errori di giudizio e di scelta, con conseguenze dolorose per l’imprenditore e per il progetto.

Non testare la propria idea imprenditoriale – attraverso analisi di mercato e test per raccogliere feedback – è la causa principale di fallimento dei nuovi brand.

ERRORE N°2 – Creare un’azienda basata sul prodotto e non sui bisogni del mercato

Un altro errore comunissimo tra gli imprenditori italiani, in gran parte conseguenza dell’errore precedente, è quello di progettare la propria azienda in funzione della propria idea imprenditoriale.

  • “Il prodotto deve essere il migliore sul mercato”
  • “Il servizio deve essere il migliore sul mercato”
  • “L’experience deve essere la migliore sul mercato!”

Sì, tutto giusto, ma hai domandato al mercato cosa vuole?

Oppure hai deciso tu cosa è migliore per il mercato?

ERRORE N°3 – Creare prima il prodotto o servizio e poi provare a venderlo dopo

Come conseguenza dei primi due errori accade spessissimo che l’imprenditore, non avendo sottoposto a stress-test la sua idea imprenditoriale, vada dritto fino in fondo e investa tutte le sue energie e risorse economiche per realizzare il suo grande sogno.

Arrivato a un punto [giudicato dalla sua personale prospettiva] di eccellenza, si rivolge a una qualsiasi agenzia di marketing dicendo:

“Io ho fatto un prodotto perfetto, ora voi vendetelo.”

Se l’agenzia fosse competente ed etica chiederebbe all’imprenditore analisi e test di mercato per capire il potenziale di crescita e di sviluppo del brand.

Purtroppo “competenza” ed “etica” sono due qualità rare nel mercato. Così di solito accade che l’agenzia prenda l’incarico senza produrre alcun risultato, perché il modello di business non era stato validato dal mercato.

Soldi bruciati e agenzia che passa al prossimo pollo da spennare.

ERRORE N°4 – Bruciare la cassa

Arriviamo al quarto errore letale: investire praticamente tutti i soldi del budget per sviluppare il prodotto o servizio, avere un locale o un ufficio strepitoso, avere assunto dipendenti a libro paga e avere un budget ridicolo per lanciare il brand nel mercato.

Diciamo che per un brand già affermato il budget marketing annuo dovrebbe oscillare tra il 5% e il 20% dell’intero budget.

Per lanciare un brand da zero si dovrebbe destinare praticamente tutto il budget al marketing.

In tal modo prima si genereranno clienti e cassa per finanziare l’azienda, poi si potrà reinvestire nell’implementazione del prodotto / servizio e nella fase 2 del marketing.

ERRORE N°5 – Non avere un brand differenziato

Se non hai un brand sei merce.

E se sei merce il mercato non ha bisogno di te, oppure ti sceglierà perché hai prezzi più bassi degli altri.

Mi dispiace. Sei spacciato.

Ovviamente non è facile, per avere un brand devi:

  • aver battezzato una nicchia
  • aver definito il focus del tuo brand
  • aver definito l’angolo di attacco al mercato
  • aver definito la tua big marketing idea differenziante
  • aver sviluppato il tuo tono di voce
  • aver sviluppato il sistema culturale del tuo brand

Puoi avere tutto il budget che vuoi e fare tutte l’advertising del mondo, ma se non passi prima questa checklist la tua azienda non potrà mai diventare un brand immortale.

Author

Andrea Conti

Founder e CEO di Big Rocket

Best of the week

Il meglio dal nostro blog, scelto ogni settimana da voi lettori.

Brand First Advertising - L'arte di comunicare il Brand su Facebook
Big News

L’arte di Comunicare il Brand su Facebook

Leggi

Latest

Gli articoli più recenti e aggiornati.

Marketing e Posizionamento

Aumenta il fatturato del tuo E-commerce col Brand!

Leggi
5 errori nel lancio del brand nel mercato
Marketing e Posizionamento

Da Zero a Brand Immortale

Leggi
Marketing e Posizionamento

Quanta fiducia hai nel futuro?

Leggi

Categorie

Esplora il blog per area di interesse.

Pagina Ufficiale @bigrocketrimini

Canale Ufficiale Big Rocket TV